Liceo Scientifico opzione Matematico

IL NOSTRO LICEO MATEMATICO

Il Liceo ad Indirizzo Matematico (LIM) è una proposta formativa attivata dall’IISS “Alpi-Montale” in collaborazione con il Dipartimento di Matematica dell’Università di Bari. Il team formato da docenti della scuola e docenti universitari progetta le attività da svolgere e la metodologia da utilizzare. Gli studenti del LIM frequentano due ore settimanali in più rispetto all’orario curricolare.

Le NEWS del Matematico

Gli Obiettivi

Liceo Scientifico opzione Matematico

Sviluppare una didattica di tipo laboratoriale finalizzata ad un coinvolgimento attivo degli studenti.

Liceo Scientifico opzione Matematico

Confrontarsi con i concetti matematici anche attraverso una riflessione sulla loro origine storica.

Liceo Scientifico opzione Matematico

Allargare gli orizzonti culturali favorendo i collegamenti tra la cultura scientifica e quella umanistica.

Liceo Scientifico opzione Matematico

Accrescere e approfondire le conoscenze della matematica e delle sue applicazioni.

Valore Aggiunto

Interdisciplinarità 95%
Laboratorialità 90%
Ricerca/Azione 80%
Cooperazione 90%
Logica 80%

Il Liceo ad Indirizzo Matematico coinvolge ormai circa 100
scuole superiori, dove sono previste ore aggiuntive rispetto a quelle curricolari. Nelle ore aggiuntive sono approfonditi contenuti di matematica e, soprattutto, sono proposte attività interdisciplinari che coinvolgono la fisica, le scienze naturali, l’arte, la letteratura… Le attività aggiuntive, sempre di carattere laboratoriale, sono finalizzate ad ampliare la formazione culturale degli studenti e a svilupparne le capacità critiche e l’attitudine alla ricerca. Il Liceo ad Indirizzo Matematico, infine, si caratterizza per una forte collaborazione tra scuola e università.

Il Progetto

Il progetto del Liceo ad Indirizzo Matematico risponde a un’esigenza importante
in una società moderna, e cioè progettare una scuola secondaria di secondo
grado per una formazione scientifica qualificata. Il progetto si sta diffondendo in
tutt’Italia e riscuote grande interesse da parte di docenti, studenti e famiglie;
siamo convinti che il progetto possa diffondersi molto di più. Sottolineiamo che
l’iniziativa si sta sviluppando con un forte coinvolgimento delle Università: la
sperimentazione didattica è stata progettata con una sistematica collaborazione
di docenti della Scuola e dell’Università, provenienti da diversi Atenei e da
diversi Dipartimenti.